Pro loco di Villafranca d'Asti

 
  • Aumenta la dimensione del testo
  • Dimensione del testo predefinita
  • Diminuisci la dimensione del testo
Home Storia della pro loco

Storia della nostra pro loco

E-mail Stampa PDF

1946
La pro loco nasce dopo gli eventi bellici con il nome di La Sportiva, dedita principalmente al calcio.


Anni 50
Il primo Presidente è Fiorino Dabene, a cui si alternano Carlo Guazzo e Gino Gai. La festa principale è San Martino, la seconda domenica di novembre, con giostre, ballo, mostre e con il circo e una grande fiera il lunedì seguente. Vengono organizzate, anche se con minor importanza, la festa di settembre (seconda settimana) con ballo, giostre e fiera il lunedì seguente, e la festa di Primavera (quarta domenica di aprile), solo con ballo a palchetto.


Anni 60 - 1974
Esiste solo un Comitato organizzatore, che si forma di volta in volta in occasione delle feste. In questi anni arrivano anche star nazionali come: Dik-Dik, Johnny Dorelli, Memo Remigi, ecc...


1975
Nasce la Pro Loco, con i colori sociali rosso-blu e denominata Pro Villafranca, con sigla PV.


1975-1981
Sotto la guida di vari presidenti, la Pro Villafranca organizza le 3 feste tradizionali, inizia con una squadra il campionato di calcio e allarga la festa di settembre con il Primo Carnaval de Rio Triversa, mentre vengono soppresse per sempre la festa di San Martino e di Primavera. Nel 78 nasce ufficialmente il Settembre Villafranchese (30 giorni di feste), la gastronomia con la Gran Porcata e lo Sci Club Pro Villafranca. Nel 79 per la prima volta partecipa al Festival delle Sagre ad Asti con stand fatto interamente di frasche. Nell’80 partecipa alle sagre d’inverno ad Asti e costruisce un nuovo stand per le sagre. Nasce il settore giovanile calcio, arrivano le bocce, il judo e la pallavolo. Vengono acquistate le prime strutture, quali sedie e pentole.


6 Giugno 1982

Il nostro paese ospita la Festa delle 4 Villafranche con il più grosso pranzo organizzato dalla Pro loco (per 1200 persone) e viene inaugurato il nuovo campo sportivo.

1983-1986
Nascono la festa del tartufo e i tornei calcistici notturni, la pallavolo si stacca e diventa PGS, nascono le mostre di pittura, gli spettacoli passano in gestione al circolo A.N.S.P.I. e Il carnaval viene spostato al sabato.


1988-1989
Nasce prima la mini sagra con 4 proloco (Villafranca, Maretto, Roatto, Ferrere) al terzo sabato di settembre e l’anno successivo la Gran Sagra della Valtriversa (arrivano anche: Cantarana, Cortandone, Dusino e Castellero). Alle Sagre di Asti vengono vendute le frittatine alle erbe.


1991
Le squadre calcistiche salgono a 7, vengono battuti i record di presenze alla Gran Sagra con 5000 persone; grazie al nuovo stand per le Sagre viene vinto il primo Trofeo delle Sagre. Al settembre villafranchese vengono lanciate le sfilate di moda della ditta Cavalla, che riscuotono un grande successo.


1992
Nasce la Polisportiva e si divide dalla ProLoco che farà solo manifestazioni folcloristiche e gastronomiche. Il nuovo logo della pro loco diventa PLV. Alle Sagre vengono proposti merluzzo e scaletta.


1995
Nasce il Giraffentreffen, motoraduno annuale per BMW boxer. Il 18° Carnaval è bagnato: è la prima volta che succede.


1996
Incidente mortale alla sfilata del Festival delle Sagre: durante la dimostrazione dell’assalto alla diligenza perde la vita cadendo da cavallo Elena Rossetto, figurante della Pro Loco. Vengono sospesi i festeggiamenti patronali.


1999
Viene rifatto interamente lo stand per le Sagre ed alla prima "uscita" si conquista il Trofeo delle Sagre.


2004
Nasce, su spinta della Comunità Collinare Valtriversa, la festa Maiale d’Autore, dove le pro loco degli 8 paesi appartenenti alla Comunità portano in piazza a Villafranca piatti a base di maiale.


2005
Dopo anni di numerose polemiche e aspre "battaglie interne" di paese, rinasce la Proloco, formata interamente da giovani compresi tra i 20 e i 30. Il nuovo presidente ha solamente 24 anni e si colloca tra i più giovani in Italia. Viene rivisto completamente il Settembre villafranchese mentre alla Sagre si continua a proporre tagliatelle ai funghi e bônet.

 

Cerca nel sito

Login

Chi è online

 59 visitatori online

Prossimi appuntamenti

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sui nostri programmi e sui prossimi eventi

Chi siamo