Pro loco di Villafranca d'Asti

 
  • Aumenta la dimensione del testo
  • Dimensione del testo predefinita
  • Diminuisci la dimensione del testo
Home Rassegna stampa Pro loco: tempo di bilanci. In attivo i conti del 2006

Pro loco: tempo di bilanci. In attivo i conti del 2006

E-mail Stampa PDF

Archiviata con successo la festa della donna, è tempo di bilanci e programmazione alla Pro Loco. Il rinnovato sodalizio in occasione della serata dedicata al gentil sesso ha servito ben 168 commensali, datisi tutti appuntamento nel salone Gai.

Lo stesso locale era stato, qualche giorno prima, sede dell'assemblea durante la quale il direttivo aveva licenziato il rendiconto 2006 e varato il programma del nuovo anno, peraltro già positivamente avviato non solo con la festa delle donne ma anche coi festeggiamenti carnevaleschi.

 

Il presidente Paolo Stroppiana, con i suoi collaboratori, ha constatato positivamente l'incremento delle tessere, cresciute dalle 109 del 2005 alle attuali 132 (erano state 124 nel 2006).
Un aumento che si è concretizzato anche in occasione delle manifestazioni promosse durante l'anno a cominciare dal Settembre villafranchese (più 11% sulle porzioni servite, oltre 4500 delle 11800 complessivamente contate alla festa con un aumento del 32%. Dal punto di vista economico, l'evento per la Pro Loco ha portato un utile di 315 euro a fronte di un movimento economico di quasi 25 mila euro.
Numeri positivi anche per la seconda edizione del concorso enologico Vininvilla, con un utile di quasi 400 euro ma soprattutto con la vendita di 1400 bottiglie in rappresentanza delle 153 etichette premiate (205 quelle presentate da 63 cantine).

Positiva, e molto, la trasferta al Festival delle Sagre di Asti, dove sono stati tenuti a battesimo due nuovi carri. Complessivamente sono state servite quasi 5 mila porzioni di tagliatelle, ben 883 in più rispetto alla "bagnata" edizione 2005 e incrementi anche per il bônet, mentre in linea con l'anno passato la vendita di vino.

Annullato l'annuale appuntamento con la "Bagna caôda", causa l'inagibilità del Salone Gai, si è regolarmente svolto il banchetto dedicato al tartufo ma purtroppo con un numero di commensali dimezzato rispetto all'anno precedente.

Complessivamente i numeri dell'esercizio 2006 vedono costi per quasi 54 mila euro. Tra le uscite i 1250 euro che la Pro Loco ha devoluto in beneficenza.
Per fortuna le entrate sono state superiori, assommando a oltre 61 mila euro.
Nelle casse dell'associazione al 31 dicembre scorso vi erano 14 mila 787 euro, frutto dell'utile 2006 sommato al saldo fine 2005, denaro che verrà impiegato per coprire le spese di circa 15 mila euro destinate all'allestimento della cucina. Infatti conteggiando questo previsto investimento il bilancio previsionale per l'esercizio 2007 si chiuderebbe in "rosso".


Articolo a cura di Maurizio Sala, pubblicato su La nuova provincia in data 20 Marzo 2007

 

Cerca nel sito

Login

Chi è online

 89 visitatori online

Prossimi appuntamenti

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sui nostri programmi e sui prossimi eventi

Chi siamo