Pro loco di Villafranca d'Asti

 
  • Aumenta la dimensione del testo
  • Dimensione del testo predefinita
  • Diminuisci la dimensione del testo
Home Rassegna stampa Un festival delle Sagre da record

Un festival delle Sagre da record

E-mail Stampa PDF

Meteo favorevole, esaurite tutte le scorte
UN FESTIVAL DELLE SAGRE DA RECORD!!
A ruba tagliatelle e bunet.Applausi per la leva


E' stata davvero un'edizione da record quella delle Sagre 2009. La Pro loco ha partecipato al Festival con il suo programma tradizionale comprendente la festa di leva in sfilata e l'accoppiata tagliatelle ai funghi-bonet molto apprezzata dal popolo del la piazza. La casetta villafranchese che mostra evidenti i segni del tempo ha retto bene all'assalto ma gran parte del merito va all'organizzazione ed all'entusiasmo messo in campo soprattutto dai piu' giovani.
Oltre 2000 bunet e quasi 6000 porzioni di tagliatelle (con gli addetti alla cucina che hanno fatto gli straordinari per garantire
scorte sufficienti!) sono stati letteralmente razziati dalla folla che ha letteralmente preso d'assalto lo stand gia' dalle prime
ore di sabato sera. Ma "Tinto" e "Ciarlina", i bollitori ,  hanno fatto in pieno il loro dovere, sollecitati dai rispettivi addetti.
Tutta la compagine che lavora dietro le quinte ha svolto egregiamente il proprio lavoro ed il risultato finale è davvero apprez
zabile. Un lavoro sintetizzato benissimo da Mirco Vergano, astigiano, cuore "torrettino", alla sua prima esperienza in veste di consigliere e volontario nelle file della Pro loco: " E' il primo anno che vivo una vita da pro loco e ne sono entusiasta. Lì ho trovato tanti amici uniti in un unico obiettivo. Si fatica, si suda, non ci si ferma un attimo ma si ride, si scherza e si fa casino. Ma che soddisfazione vedere il Presidente sorridere soddisfatto. Chissà se i villafranchesi si rendono conto di quanto sia gratificante arrivare alla domenica ed esultare perchè si è battuto ogni recor di vendite. Oppure sentire che tanta gente viene ad Asti senza tralasciare dalla scelta del menù le mitiche tagliatelle ai funghi!!...."  E conclude: "Non sono di Villa, sono di Asti, rione Torretta, ma mi sento un po' villafranchese e spero di continuare ad esserlo ancora....!!"
Uno "spirito Villans" come abitualmente si definisce nell'ambiente calcistico l'attaccamento alla maglia ed ai propri colori
che dovrebbe anche essere presente nell'ambito della sfilata. La leva, autentica tradizione villafranchese, va mantenuta anche se da qualche tempo da segni di stanchezza. Si riscontrano notevoli difficoltà per allestire la sfilata ma un comitato
spontaneo di ragazzi e non solo sta facendo opposizione al cambiamento e sta lavorando per farla tornare ai fasti di un
tempo. Urgono nuove idee e qualche novità ma la voglia è tanta ed è garanzia per la continuità.
Un unico rammarico in seno alla pro loco. Nonostante la qualità del piatto servito e l'ottimo rapporto qualità prezzo sembra
che la Camera di Commercio sia piuttosto restia ad assegnare anche un benchè minimo riconoscimento.  Ma questo non
frena obiettivi e voglia di perseguirli. E prima o poi, ne siamo certi, il successo arriverà.
 

Cerca nel sito

Login

Chi è online

 21 visitatori online

Prossimi appuntamenti

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sui nostri programmi e sui prossimi eventi

Chi siamo